Chi sono

va3e8920 Dott.ssa Rosanna Pizzo consulente relazionale (counselor), esperto dell'ascolto e della comunicazione e del processo di aiuto alla coppia, alla famiglia, al singolo e all'adolescente.

Citazione

Le persone si lasciano convincere più facilmente dalle ragioni che esse stesse hanno scoperto piuttosto che da quelle scaturite dalla mente di altri.

Blaise Pascal

Sondaggio

Hai mai chiesto una consulenza?
 

Contatore

4601529
OggiOggi1407
IeriIeri2215
Questa sett.Questa sett.3622
Questo meseQuesto mese45535
TotaleTotale4601529

Chi è online

 94 visitatori online
Il counseling:alcune definizioni PDF Stampa E-mail

La letteratura professionale riporta varie definizioni, legate non solo ai diversi tipi di approccio, ma ai personali convincimenti dei diversi autori,viste che tante ne sono le stratificazioni di senso.

In alcuni libri, riferisce Cecilia Edelstein se ne riportano ben trenta, dai quali si possono astrarre i seguenti concetti fondativi:

a)l'enfasi posta sul comportamento sano delle persone, e sulla loro capacità di autodeterminarsi attraverso le loro stesse risorse;

b) una particolare attenzione alla prevenzione;

c)l'accento posto su concetti di salutogenesi, e sulle capacità adattive delle persone nelle varie fasi di transizione della vita.

d)l'attenzione posta sulla relazione

e) il peculiare contesto professionale strutturato su competenze comunicative e abilità nella compartecipazione emotiva

d) un intervento non direttivo

Alla luce dei suddetti principi fondamentali rintracciati in letteratura sembra abbastanza indicativa la definizione data dalla British Association for Counseling (BAC)che così definisce il counseling

"Si effettua un intervento di counseling quando una persona che riveste temporaneamente il ruolo di counselor, offre o concorda esplicitamente di offrire tempo, attenzione e rispetto ad un'altra persona, o persone temporaneamente nel ruolo di cliente. Compito del counselor è di dare al cliente l'opportunità di esplorare, scoprire e chiarire dei modi di vivere più fruttuosi e mirati a un più elevato stato di benessere"

Più specificamente visto che parliamo di counseling sistemico relazionale, esso mira attraverso la relazione tra counsellor e cliente o clienti a facilitare processi evolutivi, di salutogenesi, atti promuovere le risorse dei clienti e a migliorare le loro relazioni significative, e quindi la loro maniera di abitare il mondo. Chiariremo meglio in appresso quali ne sono gli assunti teorici. Si consiglia la lettura dell'articolo:"Counseling-Psicoterapia-Therapeia:linguistica e ordine del discorso,"per una migliore comprensione della singolare collocazione del Counseling in Italia, comparata al resto del mondo.